Ecobonus 2020? Come sostituire le finestre pagandole la metà.

Sono state introdotte importanti e nuove regole per quanto riguarda la detrazione per gli anni 2020 e 2021.

Secondo il nuovo decreto per fruire della super detrazione del 110% sarà necessario avviare delle lavorazioni di riqualificazione più complete quali cappotto termico, centrali termiche ecc., lavorazioni che andranno a riguardare per lo più i condomini nella loro interezza e ville singole o a schiera.

Solo in quel caso la sostituzione delle finestre rientrerebbe nella super detrazione del 110%.

Rimane quindi il bonus infissi del 50% dove comunque ci sono interessanti novità da segnalare.

Infatti il decreto Rilancio prevede la possibilità, per le spese sostenute nel 2020 e nel 2021, di poter beneficiare del bonus anche mediante sconto sul corrispettivo o cessione del credito ad altri soggetti.

Quindi, si potrà:

  • Chiedere uno sconto in accordo con il fornitore di importo pari alla detrazione in questo caso del 50%
  • Pagare la spesa per la sostituzione di finestre per poi cedere la detrazione ad altri soggetti, anche alle banche in cambio del riconoscimento di una somma di pari importo
  • Portarseli in detrazione in quote annuali uguali per 10 anni

Per esempio:

Francesco acquista degli infissi per un totale di 10.000€
Riceve una detrazione fiscale del 50% pari a 5000€
Riceve annualmente 500€ dallo stato per 10 anni.

OPPURE

Francesco cede il credito e ricevere uno sconto immediato del 50%
Quindi acquista degli infissi per un totale di 10.000€
È paga i suoi infissi nuovi 5000€

 

Si tratta di un’interessante opportunità per chi desidera sostituire i vecchi infissi della propria casa ma non ha la disponibilità di anticipare il 100%.

 

Chi potrà usufruire di queste detrazioni fiscali?

Il recupero fiscale sugli interventi previsti dall’Ecobonus 2020 sugli infissi spetta ai proprietari degli immobili (indistintamente se sia prima casa, seconda, ecc.) ma anche ai titolari di diritti reali/personali di godimento sugli immobili oggetto degli interventi e che ne sostengono le relative spese:

  • Proprietari o nudi proprietari
  • Titolari di un diritto reale di godimento (usufrutto, uso, abitazione o superficie)
  • Locatari (affittuari) o comodatari

 

Quali spese rientrano nel bonus infissi?

Il bonus infissi viene concesso se esegui interventi che ti permettono di ottenere un miglioramento termico dell’edificio.

Rientrano in questo bonus la fornitura e posa in opera di:

  • Finestre
  • Porte d’ingresso
  • Oscuranti, persiane, avvolgibili, cassonetti e suoi elementi accessori, purché tale sostituzione avvenga simultaneamente a quella degli infissi
  • Zanzariere se hanno determinati valori

 

Come beneficiare dell’Ecobonus con Cessione del Credito con MonoSystem?

Devi Richiederci una consulenza lasciandoci i tuoi dati QUI oppure puoi contattarci allo 0805241107 e fissare un appuntamento con un nostro consulente che ti accompagnerà in tutte le fasi del progetto.